TOP

Arrivano i play-off in serie A?

Il tifoso vuole sempre vedere vincere la propria squadra, ma siamo proprio sicuri che vincere sempre sia poi così divertente?
La Juventus ha vinto gli ultimi 8 campionati consecutivi e se il penultimo ha mantenuto interesse fino a pochi turni dal termine grazie alla grande stagione del Napoli, questa stagione ha visto una cavalcata pressochè solitaria. Precedentemente c’era stato il ciclo dell’Inter con 5 titoli consecutivi dal 2005/06 al 2009/10 (o 4 se non si considera quello 2005/06 vinto sul campo dalla Juventus e poi assegnato all’Inter in seguito a Calciopoli).

Ma come vanno le cose negli altri sport?

Nel basket in passato abbiamo assistito alla dittatura di Siena che dal 2007 al 2013 ha vinto 7 campionati consecutivi (di cui due revocati dal Tribunale Federale per frode fiscale). Negli ultimi 6 campionati però le cose sono cambiate: nessuna squadra ha vinto per due volte consecutive.

Nel rugby negli ultimi 8 campionati solo Calvisano ha vinto per una volta 2 campionati consecutivi.
Se andiamo ad analizzare gli ultimi 14 campionati le differenze nei diversi campi sono evidenti:
nel calcio hanno vinto solo 3 squadre Juventus Inter e Milan;
nel rugby hanno vinto il titolo nazionale 5 squadre: Padova, Calvisano, Rovigo, Mogliano Veneto e Treviso;
nel basket hanno vinto 6 squadre diverse: Siena, Milano, Bologna, Venezia, Sassari e Treviso.

 

Foto: Michele Benda

Nella pallavolo l’equilibrio al vertice regna sovrano: negli ultimi 14 campionati hanno vinto 7 squadre diverse: Perugia Macerata (poi trasferita a Civitanova) Trento, Piacenza, Cuneo, Modena e Treviso. Nessuna squadra ha vinto 2 scudetti consecutivi!

Vincere piace a tutti ed è insito nella natura  dello sport, però la competitività è alla base  delle sfide sportive.
L’equilibrio crea interesse, gli incontri diventano battaglie epiche che restano nella storia dello sport.
Giocare sapendo di avere un cospicuo vantaggio in classifica toglie sapore alle pietanze sportive.
L’adrenalina del momento che decide una stagione, la palla che segna la storia di un campionato, il punto o il goal che differenziano un perdente da un campione, questa è la vera anima dello sport.
Nel calcio vogliamo paragonare il fascino di un turno di Champions League rispetto agli attuali cosiddetti scontri diretti (che attualmente tutto sono meno che scontri diretti per il titolo) in campionato?
Guardiamo cosa succede nei principali campionati europei, sempre osservando gli utlimi 14 campionati.

In Spagna vincono Barcellona o Real Madrid, con l’Atletico Madrid capace di inserirsi come vincente una sola volta nel 2013/14. E’ il Barcellona a regnare per 9 volte su 14.

In Germania hanno vinto 4 squadre il Bayern Monaco, Borussia, Wolfsbug e Stoccarda anche se il Bayern ne ha vinti 10 su 14 di cui gli ultimi 6 consecutivii.

In Francia regnava l’equilibrio sino al 2012 poi è iniziata l’era del Paris St Germain vincitore 6 volte (nelle ultime 7 edizioni). Monaco, Montpellier, Lille, Olympique Marsiglia e Bordeaux hanno vinto 1 titolo ciascuno e 3 volte l’ Olympique Lione.

 

L’Inghilterra ha l’unico torneo equilibrato: hanno Vinto Chelsea 5 volte , Manchester United 5 volte, Manchester City 3 volte, con la favola del Leicester di Ranieri capace di vincere nel 2015/16.

Il calcio è da sempre un mondo conservativo dove il potere e l’interesse spesso bloccano i cambiamenti.
Ma forse lo strapotere di un club non giova a nessuno, i cali di spettatori e di interesse richiedono interventi.
Inserire un play-off nella serie A potrebbe essere una soluzione in grado di produrrebbe un cambiamento radicale.
Come in altri sport i play-off al termine della stagione regolare, restituirebbero incertezza e interesse.
In questo modo si sceglierebbe di premiare lo stato di forma contro la continuità di rendimento, a tutto vantaggio dell’incertezza e dell’equilibrio. I forti avrebbero una sfida in più da vincere i più deboli una chance per abbattere i giganti.
Il problema più grande sarebbe far quadrare i tempi in un calendario già compresso, ma di certo vale la pena tentare.
Come la pensi ti piacerebbe andare Oltrelasfida con i play-off?

scrivi un Commento