TOP

Un nome un destino

Perdona i tuoi nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi diceva John Fitzgerald Kennedy.

Già…ma come nascono i nomi? Perché alcune squadre di calcio scelgono nomi tanto particolari?

Roma, Napoli, Palermo, Torino, Bologna, Cagliari città importanti che danno anche il nome alle proprie squadre di calcio.
Anche Milan, Fiorentina, Udinese originano chiaramente dal nome della propria città o regione come nel caso della Lazio.
Ma altri nomi di squadre nascono con una storia da raccontare.

Atalanta nome leggendario, come nasce?
A Bergamo nel 1907 alcuni giovani della squadra Giovane Orobia decisero di fondare una nuova società che prese il nome di Società di Ginnastica e Sports Atletici Atalanta.
Ma chi era Atalanta?
Eroina della mitologia greca caratterizzata dalle sue doti agonistiche: promise di concedersi in sposa solamente a chi l’avrebbe battuta in una gara di corsa ma i perdenti sarebbero stati uccisi. Alla fine Ippomene grazie all’aiuto della dea Afrodite riuscì a batterla e Atalanta le andò in sposa.
Così nacque il nome Atalanta che ha di fatto contraddistinto nel tempo l’indole indomita della squadra bergamasca.

Inter è il diminutivo di Internazionale, o più precisamente Internazionale Milano Football Club.
La squadra nacque nel 1908 per iniziativa di 44 ex membri del Milan che decisero di fondare una nuova società, dopo aver lasciato il Milan in polemica con la scelta voluta dai rossoneri di rinunciare a tesserare giocatori stranieri.
I soci scelsero questo nome per rappresentare la loro idea di squadra internazionale.
Rimasta famosa la frase di Muggiani uno dei fondatori dell’Inter, che affermò la sera della costituzione del team:
“Questa notte stellata darà i colori al nostro stemma: il nero e l’azzurro sullo sfondo d’oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale perché noi siamo i fratelli del mondo”.

E il Genoa perché non si chiama Genova?
Il nome nasce nel lontano settembre 1893 presso il consolato del Regno Unito della Gran Bretagna a Genova: Genoa Cricket and Athletic Club.
Poi grazie al dottore inglese J. R. Spensley il club fu aperto agli italiani e nel gennaio 1899 prese il nome di Genoa Cricket and Football Club.
Genoa è la traduzione inglese di Genova ed è il motivo per cui i fondatori del club che erano inglesi, scelsero questo nome che è rimasto immutato negli anni.

Ma a Genova c’è anche la Sampdoria.
Fine ‘800 nel quartiere Sampierdarena, la Società Ginnastica Comunale Sampierdarenese promuove come attività collaterale la sezione calcio. La maglia era bianca con banda orizzontale nera, a cui si aggiunse poi una banda di colore rosso.
Intanto nel 1900 la Società Ginnastica Andrea Doria, fonda la sezione calcio con buoni capitali da investire.
Entrambe le squadre parteciparono al campionato del 1945/46 classificandosi 10° l’Andrea Doria e ultima la Sampierdarenese. L’anno seguente però i nuovi criteri di ammissione ai campionati accolsero la Sampierdarenese (retrocessa e in difficoltà) estromettendo la ricca Andrea Doria.
Nacque così l’idea della fusione che diede vita alla Sampdoria, nella maglia della Sampierdrenese inglobò quella a quarti bianco e blu dell’Andrea Doria dando vita ai mitici blu-cerchiati.

E sai cosa significa Spal?
Un sacerdote salesiano fondò un circolo religioso-culturale dal nome Ars et Labor che poi divenne Circolo Ars et Labor quando aggiunse alle attività artistiche anche quelle sportive.
Nel 1912 il ramo sportivo si staccò dall’oratorio e si costituì la Società Sportiva Ars et Labor ovvero la Spal!

Torino 1897 un gruppo di giovani amici studenti del Liceo classico Massimo D’Azeglio, hanno il punto di ritrovo in una panchina di Corso Re Umberto.
Sono legati da una comune passione: il football gioco che arriva dalla Gran Bretagna.
Hanno un idea: fondare una squadra.
Ma quale nome scegliere? Sono giovani (il più grande ha 17 anni) ed istruiti. Scelgono Juventus che significa gioventù in latino.
Nasce così la leggenda bianco-nera anche se la prima maglia era rosa!

 

 

 

Conosci altri club che hanno una storia dietro al proprio nome? Vai Oltrelasfida raccontaci la tua storia!

scrivi un Commento